CURIOSITÀ

Divertirsi con l'olio d'oliva

Cos'altro può fare l'olio d'oliva per voi? Proprio tutto! Usare l'olio d'oliva per la vostra bellezza, per  la dieta del vostro cane, perfino per il vostro kit di attrezzi!

Ammorbidirà la vostra pelle

Claudio Galeno (129-199 a.C.), un medico turco, fu il primo a inventare una crema idratante per la pelle. Egli scoprì che una crema rinfrescante poteva essere ottenuta miscelando olio di oliva con acqua e cere vegetali e che, quando questa veniva applicata sul corpo, la pelle diventava molto morbida. Oppure, semplicemente utilizzare 50 ml di latte miscelato con la stessa quantità di olio d'oliva e utilizzare il composto nell’acqua della vasca per ottenere una pelle liscia e morbida. Per esfoliare il viso e le mani, strofinare la pelle con olio d'oliva, poi utilizzare zucchero o sale grosso come scrub, e risciacquare. 

Ringiovanire i capelli

Per evitare le doppie punte, mescolare un uovo con 1 cucchiaio di aceto e 2 cucchiai di olio d'oliva. Riscaldare la miscela così ottenuta senza però far raggiungere l’ebollizione e quindi applicare alle doppie punte. Lasciar riposare per un'ora poi risciacquare.

Per rendere i capelli lucidi, lavare con una miscela di 5 cucchiai di olio d'oliva e 2 uova. Sciacquare bene, quindi lavare di nuovo i capelli con il vostro shampoo abituale. Per domare il crespo e l’elettrostaticità nei giorni umidi o in inverno è sufficiente passare un pettine con un po' di olio di oliva tra i capelli asciutti. 

Rilassare il corpo

Ungere delicatamente  di olio d'oliva la pelle in qualsiasi parte del corpo prima di un massaggio aiuta i muscoli ei nervi di rilassarsi. 

Aggiungilo alla tua manicure

L'olio d'oliva contribuisce a rafforzare le unghie e ammorbidire le cuticole. Prima di andare a letto, immergere le unghie in una miscela di olio di oliva caldo e limone. Poi coprire le mani con guanti di panno morbido per consentire all'olio di agire sulle unghie durante la notte. 

Fai da te "balsamo per le labbra”

Mescolate l'olio d'oliva e cera d'api fusa in un rapporto 1:1, con un olio essenziale per attribuire una fragranza e dire addio alle labbra secche e screpolate. 

Smettere di russare

Assumere un sorso di olio d'oliva prima di andare a letto lubrifica i muscoli della gola e potrebbe diminuire il vostro russare. 

Rimuovere il trucco

Tamponare con un po' d’olio di oliva sotto gli occhi, sulle guance e sulla fronte, poi pulire con un panno umido. 

Curare il mal d'orecchi

Con molta attenzione utilizzare un tampone di ovatta intinto in un po’ di olio caldo per applicarlo alla cavità dell'orecchio esterno, ciò allevia il dolore ed il fastidio. 

Stop alla tosse

Assumete un sorso di olio di oliva per fermare l’irritazione della gola che provoca la tosse. 

Lubrificante

Funziona 

Cura per l’irritazione del tuo bambino

Ungere delicatamente con olio d'oliva il sedere del tuo bambino per lenire la dermatite da pannolino. 

Curare i vostri animali domestici

Strofinarne una piccola quantità di olio di oliva dopo il bagno sul pelo del vostro cane o gatto per nutrire il pelo e renderlo lucido. 

Pulire i mobili in legno

Pulire con un cucchiaino di olio d'oliva e uno straccio morbido i mobili in legno.  Aggiungere un po' di aceto o succo di agrumi aumenta le proprietà pulenti e aggiunge un fresco profumo.  

Sbloccare una cerniera inceppata

Usare un tampone di ovatta per applicare l'olio d'oliva sui denti della cerniera, poi tirare delicatamente la linguetta verso il basso. 

Lucidare acciaio inox e ottone

Strofinare le superfici di metallo con un po' di olio d'oliva su un panno pulito per evitare graffi, corrosione e opacizzazione. 

Rimuovere la pittura dalla pelle

Versare un po’ di olio d'oliva su una mano  e strofinare mani  e braccia. Lasciare agire l’olio sulla pelle per cinque minuti, poi risciacquare con acqua e sapone. 

Sistemare le porte stridenti

Usare uno straccio o tampone di ovatta per applicare l'olio d'oliva nella parte superiore della cerniera rumorosa in casa o in automobile. 

Lucido per scarpe

Strofinare le scarpe con appena una spruzzata di olio d'oliva per mantenere la loro lucentezza. 

Pulizia facile di attrezzi da giardino

Spruzzare un po’ di olio d'oliva sui tuoi strumenti per ridurre l'accumulo di sporcizia.

 

L'olio fra storia e mito

"Tranne la vite, non c’è pianta che dia un frutto importante  come l'olivo" Plinio (23 – 79 a.C.)

L'origine dell'olio d'oliva dal punto di vista  del mito e della leggenda.

Secondo la tradizione greca, la più antica delle mitologie occidentali, l'olio d'oliva risale al tempo in cui Zeus, il Dio degli Dei, doveva decidere a chi dare in eredità la Terra tra sua figlia Atena, dea della saggezza, e Poseidone, il dio dei Mari.

Ai due contendenti Zeus chiese che cosa ciascuno avrebbe potuto donare all'umanità. In risposta, Poseidone battè il suo tridente contro una roccia e ne fuoriuscirono mari e oceani. Seguì un silenzio di meraviglia e sbigottimento. Con calma, Athena si fece avanti. Toccò quindi la terra da cui crebbe in men che non si dica un nuovo e miracoloso albero, l’olivo.

L'Assemblea degli Dei, incantata, consegnò la terra ad Atena e seguirono due giorni di gioia e festeggiamenti durante i quali anfore di olio d'oliva furono distribuite ai cittadini del Monte Olimpo.

L'olivo trova frequente menzione anche nella Bibbia. Nella storia di Noè, per esempio, la colomba che vola da Noè esausto ad annunciare che le acque alluvionali si stanno finalmente esaurendo, porta nel suo

becco un ramoscello di ulivo. Oggi, un ramoscello d'olivo portato da una colomba bianca è simbolo universale di pace.

Anche il Corano fra i suoi simboli sacri comprende l'olivo insieme all’immagine del monte Sinai e della Città sacra della Mecca. Fa riferimento all’ulivo come 'albero benedetto' e del suo olio dice 'l’olio di oliva merita la sua importanza e la sua associazione al sacro'.

 

L’origine dell’olio di oliva da un punto di vista storico.

Storicamente, la coltivazione degli alberi di ulivo risale a circa 6000 anni fa. Prima coltivati dagli abitanti delle zone che ora sono dette Siria e Israele, si diffuse in Egitto e da lì alla Grecia e all’Italia. Gli scritti più antichi conosciuti relativi all’olio di oliva sono stati rinvenuti su tavolette di argilla provenienti dall'isola di Creta durante il regno del re Minosse circa nel 2500 Avanti Cristo. Queste tavolette parlano dell'importanza economica di questo olio, il che spiega la prolifica diffusione dell'albero.